martedì 22 luglio 2014

WHO'LL STOP THE RAIN ?


sabato 19 luglio 2014

Mi dichiaro nipote di Mujica ( citofonare Suarez)



domenica 6 luglio 2014

Fluido, fluido Meme
nascondi a me i demoni della passivita`,
e colora le ciglia a queste ombre
(se proprio devono restare)

http://darelfen.com/compilations/Now%20Thats%20What%20I%20Call%20Music%2024/CD%202/20121226145103-17%20-%20Ultravox%20-%20Vienna.mp3



venerdì 27 giugno 2014

Dalla terrazza (aspettando l`idraulico)

   

Quando si parla di creazione artistica esiste uno standard, come per esempio nel caso di un colore, o ragionare in questi termini ci precipiterebbe in una contraddizione senza fondo? Come riconoscere le imposture nel vasto mare,al netto del talento e in un quadro di liberta` espressive?
 Si trova in giro di tutto un po`, e se da un lato va tutelata la potenzialita` creativa dell`individuo, e del collettivo, da un altro punto di vista probabilmente andrebbero scacciati i mercanti dal tempio,laddove al di la del puro delirio, verrebbe da considerare come tali tutti coloro che pensano di gabbare il prossimo e gli animatori del settore che determinerebbero con un "via libera" la possibilita che un talento, anche allo stadio larvale, possa trovare un terreno fertile, e magari invece sono troppo occupati a promuovere un altro contributo di cui si fatica a coglierne l`urgenza.
O forse la vera arte sfugge da ogni recinto ed e' destinata a rivelarsi come tale contro ogni dialettica interpretativa e in barba a tutti gli schemi, lasciando al palo cio` che arte non e`, ma solo un vago desiderio di appartenenza non suffragato ne` dall`ispirazione e neanche da un giudizio esterno condiviso, quando invece proprio non ci troviamo nel caso limite della speculazione borsistica operata ai danni del nostro piacere inconscio in nome del dio denaro, alla faccia della madre di tutti gli interrogativi



domenica 22 giugno 2014

indietro tutta

Questa e` la storia di un paese da operetta, dove alla fine il colpo di stato lo fanno i Boy Scouts.

Continua (forse)

http://cs50.musload.com/dl32/load_box/m06/d13/4a508072d720c414c084c80c33fc9241.mp3



giovedì 19 giugno 2014

Una modestissima proposta( a proposito di certi feroci, recenti o meno, fatti di cronaca)

Poscia piu` che l`amor pote` il teatro. Parafrasando(un po a vanvera, certo)Dante, bisognerebbe forse mettersi a scrivere un corrispondente inverso dei monologhi della vagina, per l`appunto un "melodramma del cazzo", da portare in giro. Almeno per provare a disinnescare questa bomba che abbiamo sotto il culo


 http://www.youtube.com/watch?v=Ch6x9iHlVHU





martedì 17 giugno 2014

http://books.google.it/books?id=PnZuXHRIa2oC&pg=PA4&dq=giorni+di+battaglia+taibo&hl=it&sa=X&ei=wAmgU5TmCO-R0QXZ6IGIAw&ved=0CC4QuwUwAg#v=onepage&q=che%20melodramma%20del%20cazzo&f=false



Marquiez Thiess lo guardava sorpreso.
"Non si illuda. Io e lei siamo uguali."
"Forse lo siamo stati quando tutta questa storia è iniziata. Oggi siamo in due trincee opposte e, ciò nonostante, promiscue. Quelli come lei sono dentro di noi, dentro di me, dentro gli operai della General Elettric dove lavoravo prima, dentro irene e le 12 ragazze uccise. Dobbiamo estirparvi dal nostro cuore."
"Se mi uccide lo fa solo per liberarsi, per simulare una vittoria. Ma non ci sarà nessun vincitore, solo inganno."

Hector estrasse la pistola. "Spiegazioni non ne devo a nessuno. Invece è mio dovere vendicare 12 ragazze morte per un gioco di società condotto da un mostro. Lei non è l'unico, è vero.Dall'alto altri giocano a scacchi con la nostra vita. Ma i vertici non sono alla mia portata. Un giorno o l'altro daremo l'assalto al cielo e, distruggendolo, libereremo ciò che il cielo ha contagiato."
"Lei si sta sbagliando. Non chiuderà la partita con me sparandomi. Non potrà evitare che io sia lo specchio di cui ha tanto bisogno."
"Che melodramma del cazzo" disse Hector e alzò la pistola di suo padre

Paco Ignacio Taibo II

https://www.youtube.com/watch?v=tapxFm5181U